Tmate: condivisione sicura del terminale SSH con utenti Linux


tmate è un clone di tmux (multiplexer terminale) che fornisce una soluzione di condivisione del terminale sicura, istantanea e di facile utilizzo su una connessione SSH. È costruito in cima a tmux ; è possibile eseguire entrambi gli emulatori di terminale sullo stesso sistema. Puoi utilizzare i server ufficiali su tmate.io o ospitare il tuo server tmate.

La seguente figura mostra un diagramma di architettura semplificato con i diversi componenti del tmate (ottenuto dal sito Web del progetto).

All'avvio di Tmate, prima stabilirà una connessione ssh al server tmate.io in background tramite libssh. Una volta stabilita la connessione, viene generato un token di sessione da 150 bit per ciascuna sessione. Gli utenti fidati possono utilizzare questo token generato per accedere alla sessione del terminale.

Come installare Tmate in Linux

Tmate è disponibile per l'installazione dai repository predefiniti della maggior parte delle distribuzioni Linux utilizzando il gestore pacchetti come mostrato.

Nelle distribuzioni Linux Debian e Ubuntu , usa il seguente PPA per installare Tmate .

$ sudo apt-get install software-properties-common
$ sudo add-apt-repository ppa:tmate.io/archive   
$ sudo apt-get update                        
$ sudo apt-get install tmate

Sulla distribuzione Fedora , usa il seguente comando dnf.

$ sudo dnf install tmate

Su Arch Linux , puoi installarlo da AUR come mostrato.

$ yaourt -S tmate

In openSUSE , puoi usare il comando zypper per installarlo.

$ sudo zypper in tmate

Su Gento , puoi utilizzare emerge per installarlo.

$ sudo emerge tmate

Su altre distribuzioni Linux come CentOS e RHEL , è possibile scaricare fonti da https://github.com/nviennot/tmate e compilare e installare con i seguenti comandi.

$ ./autogen.sh 
$ ./configure 
$ make     
$ sudo make install

Come condividere il tuo terminale usando Tmate

Una volta installato tmate , utilizza entrambi i file di configurazione ~/.tmux.conf e ~/.tmate.conf . Tutti quelli con cui condividi il tuo terminale useranno la tua configurazione di tmux e le tue associazioni di tasti. Il terminale è forzato a 256 colori e UTF-8, quindi non è necessario passare -2 come si può fare con tmux.

Per avviare tmate , esegui il seguente comando, che consente al programma di stabilire una connessione ssh a tmate.io (o al tuo server) in background tramite libssh .

$ tmate 

Quindi puoi condividere i parametri di connessione della sessione ssh utilizzando l'ID token generato (ad esempio: [email protected] in questo caso) con gli amici in modo che possano accedere al tuo terminale.

Per accedere al tuo terminale, i tuoi amici/colleghi devono eseguire il seguente comando ssh nel loro terminale.

$ ssh [email protected]

Per mostrare i messaggi di log di tmate, inclusa la stringa di connessione ssh, eseguire:

$ tmate show-messages

tmate ti consente anche di condividere una visualizzazione di sola lettura del tuo terminale. La stringa di connessione di sola lettura può essere recuperata con tmate show-messages come mostrato nell'immagine sopra.

Per terminare il programma, eseguire il comando exit .

$ exit

Per ulteriori informazioni su come funziona tmate, come eseguirlo come demone e come host del proprio server tmate, visitare il sito Web del progetto: https://tmate.io/.

Tmate è un fork di tmux che fornisce una soluzione di condivisione terminale sicura e istantanea. In questo articolo, abbiamo mostrato come installare e usare tmate in Linux e usarlo per condividere il tuo terminale con i tuoi amici. Sentiti libero di condividere i tuoi pensieri con noi tramite il modulo di feedback qui sotto.