Installazione e configurazione del server e del client X2Go su Debian 8


Gran parte del potere dietro Linux proviene dalla riga di comando e dalla capacità di un sistema di essere gestito facilmente da remoto. Tuttavia, per la maggior parte degli utenti del mondo Windows o per gli amministratori Linux inesperti, potrebbe esserci una preferenza per l'accesso all'interfaccia utente grafica per la funzionalità di gestione remota.

Altri utenti potrebbero semplicemente avere un desktop a casa che potrebbe aver bisogno di avere anche applicazioni grafiche gestite da remoto. Qualunque situazione possa essere il caso, ci sono alcuni rischi per la sicurezza intrinseci come il traffico remoto non crittografato, consentendo così agli utenti malintenzionati di annusare la sessione del desktop remoto.

Per risolvere questo problema comune con i sistemi desktop remoti, X2Go esegue il tunneling della sessione desktop remoto tramite Secure Shell (SSH). Sebbene sia solo uno dei tanti vantaggi di X2Go, è molto importante!

  1. Graphical remote desktop control.
  2. Tunneled through SSH.
  3. Sound support.
  4. File and printer sharing from client to server.
  5. Ability to access a single application rather than a whole desktop session.
  1. This guide assumes a working Debian 8 (Jessie) setup with LXDE (other desktop environments are support however; please see this link).
  2. Another Linux client to install the X2Go client software (This guide uses Linux Mint 17.1 with the Cinnamon desktop environment).
  3. Working network connection with openssh-server already installed and working.
  4. Root access

Installazione di X2Go Server e Client su Debian 8

Questa parte del processo richiederà la configurazione del server X2Go e di un client X2Go per avere una connessione desktop remoto. La guida inizierà prima con la configurazione del server e poi procederà alla configurazione del client.

Il server in questo tutorial sarà il sistema Debian 8 che esegue LXDE. L'inizio del processo di installazione consiste nell'installare il repository Debian di X2Go e ottenere le chiavi GPG. Il primo passo è ottenere le chiavi che possono essere facilmente realizzate dall'apt.

# apt-key adv --recv-keys --keyserver keys.gnupg.net E1F958385BFE2B6E

Una volta ottenute le chiavi, è necessario creare un file di repository affinché apt cerchi i pacchetti X2Go in una posizione di repository specifica. Tutto ciò può essere realizzato con un semplice comando che crea il file di apt list necessario e inserisce la voce appropriata in quel file.

# echo "deb http://packages.x2go.org/debian jessie main" >> /etc/apt/sources.list.d/x2go.list
# apt-get update

I comandi precedenti istruiranno apt a cercare in questo repository appena fornito i pacchetti e più specificamente i pacchetti X2Go. A questo punto, il sistema è pronto per l'installazione del server X2Go utilizzando il meta-packager apt.

# apt-get install x2goserver

A questo punto il server X2Go dovrebbe essere installato e avviato. Tuttavia, è sempre una buona idea confermare che i server installati siano in esecuzione.

# ps aux | grep x2go

Nel caso in cui il sistema non avvii automaticamente X2Go, esegui il seguente comando per tentare di avviare il servizio.

# service x2goserver start

A questo punto dovrebbe essere eseguita la configurazione di base del server e il sistema dovrebbe essere in attesa di connessioni dal sistema client X2Go.