Come configurare Secure Private Chat Server con Ytalk su SSH


Ytalk è un programma di chat multiutente che funziona in modo simile al programma di conversazione UNIX. Il vantaggio principale di ytalk è che consente connessioni multiple e può comunicare simultaneamente con qualsiasi numero arbitrario di utenti.

In questo articolo, spiegheremo come installare e configurare un server di chat privato, crittografato e autenticato con Ytalk su SSH per l'accesso sicuro e senza password al server di chat, per ogni partecipante.

Installazione di Ytalk e OpenSSH Server in Linux

Installa Ytalk e OpenSSH Server utilizzando il gestore di pacchetti APT come mostrato.

$ sudo apt-get update
$ sudo apt-get install ytalk openssh-server

Una volta installati, i servizi openbsd-inetd e sshd dovrebbero essere avviati automaticamente dall'installer. Puoi controllare se sono attivi e funzionanti come mostrato:

$ sudo systemctl status openbsd-inetd
$ sudo systemctl status sshd
OR
$ sudo service openbsd-inetd status
$ sudo service sshd  status

Ora crea un account utente chiamato talkd e aggiungilo al gruppo tty sul sistema.

$ sudo useradd talkd
$ sudo usermod -a -G tty talkd

Ora devi configurare inetd , aprire il suo file di configurazione principale usando il tuo editor di testo preferito e modificarlo come spiegato di seguito.

$ sudo vim /etc/inetd.conf

Scorri verso il basso fino alle linee:

talk dgram udp wait nobody.tty /usr/sbin/in.talkd in.talkd
ntalk dgram udp wait nobody.tty /usr/sbin/in.ntalkd in.ntalkd

e cambiali per assomigliare a questo (sostituisci il nome utente " nessuno " con " talkd ").

talk dgram udp4 wait talkd.tty /usr/sbin/in.talkd in.talkd
ntalk dgram udp4 wait talkd.tty /usr/sbin/in.ntalkd in.ntalkd

Quindi riavvia openbsd-inetd affinché le modifiche recenti abbiano effetto, eseguendo.

$ sudo systemctl restart openbsd-inetd
OR
$ sudo service openbsd-inetd restart 

Crea account utente e configura SSH

Ora è il momento di creare account utente per tutti i partecipanti al server di chat con il comando adduser.

$ sudo adduser tecmint
$ sudo adduser ravi

Successivamente, è necessario configurare l'accesso SSH senza password per tutti gli account utente. Gli utenti devono creare una combinazione di chiavi privata e pubblica sulle loro macchine locali. Quindi gli utenti devono inviare l'amministratore, il contenuto delle proprie chiavi pubbliche da aggiungere in un file noto come authorized_keys, la loro directory home in /home/root/.ssh (per ogni utente).

Ad esempio, per impostare l'utente tecmint dopo aver ricevuto il contenuto della sua chiave pubblica, effettuare le seguenti operazioni.

$ mkdir /home/tecmint/.ssh
$ chmod 600 /home/tecmint/.ssh
$ vim /home/tecmint/.ssh/authorized_keys  #copy and paste the contents of the public key in here
$ chmod 600 /home/tecmint/.ssh/authorized_keys

Test del server di chat sicuro

A questo punto, ora devi testare se il server di chat funziona correttamente. È sufficiente accedere al server, quindi eseguire il comando ytalk . Ad esempio, se l'utente tecmint desidera chattare con l'utente ravi , tutto ciò che può fare è eseguire.

$ ytalk ravi

Quindi l'utente ravi dopo l'accesso, può eseguire il seguente comando per iniziare a chattare.

$ ytalk tecmint

È tutto! In questo articolo, abbiamo mostrato come configurare un server di chat privato con Ytalk su SSH . Condividi i tuoi commenti tramite il modulo di feedback qui sotto.